Residenza LA LUNA NEL LETTO / TRA IL DIRE E IL FARE / ARTEINSCENA

Nell’immaginario collettivo “Don Chisiada “ è il simbolo della cavalleria per eccellenza. Lui vuole tornare a seguire i principi dell’onore , dell’amore, quelli della difesa dei più deboli e della giustizia, della difesa della propria identità. Le sue scelte possono essere lette solo come le decisioni estreme di un essere che agisce seguendo il filo rosso di un disegno immaginario ma a lui chiarissimo.  Don Chisciada vede ombre e illusioni, trasforma la realtà in finzione, crea fili, trame e relazioni totalmente inventate e originali.  La sua “pazzia”, il suo essere visionario, invece di essere un limite, una prigione, diventerà il trampolino verso la realizzazione di un’incredibile avventura. Aderire alla parte più profonda di sé non è forse lo scopo, spesso ignorato, di una vita?