ARTISTA: Mamadou Diakite (RESIDENZA TRAMPOLINO)
Mamadou, è un giovane ospite del CARA di Borgo Mezzanone, che ha incontrando il teatro ha scoperto la sua passione e la sua attitudine per lo spettacolo dal vivo. Ha fatto parte del gruppo teatrale del CARA, e ha avviato un lavoro di ricerca e raccolta delle storie popolari del suo Paese d’origine (Costa D’Avorio) legate alla nascita della democrazia in Africa. Questa residenza è stata occasione per lui di avviare il lavoro per il suo primo spettacolo teatrale. Obiettivo dell’artista è la realizzazione di un lavoro che sia disponibile in duplice lingua (italiano e francese) e che gli permetta di entrare in relazione oltre che col pubblico adulto, con i ragazzi delle Scuole Superiori. Ad affiancarlo nel suo lavoro è stato il giovanissimo Giovanni Salvemini, diplomato al liceo linguistico di Manfredonia e innamorato del teatro dal suo primo incontro col Teatro delle Albe, avvenuto a Manfredonia grazie a Bottega degli Apocrifi. Il suo apporto è stato fondamentale nella traduzione di alcune fonti e nella mediazione tra l’artista Mamadou Diakite e alcuni gruppi di adolescenti del territorio.


SPETTACOLO OGGETTO DELLA RESIDENZA: Soundjata Keita _ la favola della democrazia
Una narrazione multilingue per raccontare la storia della nascita della prima democrazia africana, nel Mali. Una festa di suoni che nasce dall’unione di lingue: bambarà, francese, italiano, inglese, foggiano.