Nel Castello di Barbablù

PERIODO: dal 3 al 14 dicembre 2018
POLO DEL CENTRO: Teatro TaTA’ di Taranto
ARTISTA: Kuziba teatro (finalista PREMIO SCENARIO 2007 con Rita; vincitore IN BOX 2017 e PREMIO NAZIONALE OTELLO SARZI 2018 con Vassilissa e la Babaracca; PREMIO FRATELLI CERVI 2018 con L’estranea di casa)


Kuziba nasce ufficialmente come compagnia nel 2011 realizzando il primo esperimento de “Il teatro ti sPiazza”, provocazione festosa per piazze sorprese, che prende vita come carovana teatrale in alcuni paesi della Murge pugliesi (progetto vincitore del Bando Principi Attivi 2010 della Regione Puglia).

Nel 2012 avvia il progetto “Il teatro ti sCarta”, notti di fuoco per biblioteche incartate, grazie all’ Officina teatrale rianimazione libri che ha portato alla realizzazione di “Fire Night”, azione teatrale partecipata nelle biblioteche e nelle librerie.

Nel 2013 realizza “Il teatro ti sPaglia”, primo esperimento di teatro di paglia in Puglia in collaborazione con la Rete Nazionale dei Teatri di Paglia: un anfiteatro in periferia costruito con balle di paglia assieme alla gente nel quale hanno luogo laboratori manuali, spettacoli, incontri.

Nel 2014 nasce “Il teatro ti sBarca”, che sulla scia dei progetti precedenti vede coinvolta la popolazione di paesi affacciati sul mare in laboratori che trasformano il porto nello scenario di una attesa.

Nel 2015 prende forma “Il teatro ti sFiora” incursioni selvatiche per giardini invisibili, un accadimento teatrale dedicato al rapporto col mondo vegetale per giardini, serre e orti botanici. Accanto al lavoro di produzione di spettacoli, i membri della compagnia svolgono da anni attività di formazione attraverso laboratori di teatro per ragazzi e per bambini, progetti di promozione alla lettura nelle scuole, nelle biblioteche e nelle librerie. Tra gli spettacoli prodotti: “ Rita”- monologo sulla violenza di genere, “Vassilissa e la Babaracca” – spettacolo dedicato all’infanzia e “ L’estranea di casa” – spettacolo sull’esperienza delle badanti in collaborazione con la Bottega degli Apocrifi.

Nel 2017 sostiene il progetto artistico “Il Viaggio di Darwish” di Bruno Soriato e Iyas Jubeh.
Dal 2016 entra a far parte del Sistema Garibaldi di Bisceglie e del progetto C.R.E.S.C.O


SPETTACOLO OGGETTO DELLA RESIDENZA: Nel castello di Barbablù (FINESTRA SPECIALE NUOVE GENERAZIONI)

con Rossana Farinati, Annabella Tedone
video animazioni Beatrice Mazzone
disegno luci Tea Primiterra
assistente alla regia Livio Berardi
regia e drammaturgia Raffaella Giancipoli

Con il sostegno di Straligut Teatro – Inbox dal Vivo, Sistema Garibaldi.

Dentro questa storia c’è un castello e dentro questo castello c’è un uomo dalla lunga barba blu, una giovane sposa, una sorella, una madre, due fratelli e un labirinto di corridoi, porte e scale tutto da scoprire. Dentro questa storia ci sono i giochi che si fanno al buio, i segreti sotto i tavoli, la paura di lasciar andare i propri figli. E c’è anche una piccola chiave che apre la porta di una stanza proibita. Proibita fino a quando lei, la giovane sposa di Barbablù, non decide di ascoltare il suo istinto e aprirla. E dietro questa porta troverà…. Nel castello di Barbablù è un viaggio avventuroso dentro ciò che non conosciamo ancora di noi e del mondo che ci circonda, è un percorso dentro la curiosità che ci permette di sfidare le nostre paure e che ci racconta di come a volte la disobbedienza può essere un passaggio importante per diventare grandi.

Share